Sei in: Home » Il Comune » Regolamenti » Regolamento dei Servizi di Fognatura e Depurazione

Regolamento dei Servizi di Fognatura e Depurazione

Approvato con Deliberazione di C.C. n. 69 del 30/12/1996.

Titolo I: Oggetto e finalità del regolamento dei servizi di fognatura e depurazione

  • Art. 1: Oggetto del regolamento
  • Art. 2: Scopo del regolamento

Titolo II: Disposizioni generali

  • Art. 3: Definizioni
  • Art. 4: Pubblicità
  • Art. 5: Obbligo di allacciamento in pubblica fognatura
  • Art. 6: Sversamento delle acque bianche e nere
  • Art. 7: Allacciamento con sollevamento
  • Art. 8: Smaltimenti provvisori di acque reflue provenienti da insediamenti abitativi
  • Art. 9: Autorizzazione allo scarico provvisorie per cantieri di lavoro
  • Art. 10: Servitù fognaria
  • Art. 11: Allacciamento alla pubblica fognatura di insediamenti produttivi e produttivi assimilabili a civili
  • Art. 12: Scarichi vietati

Titolo III: Procedure di autorizzazione allo scarico e relativa disciplina

  • Art. 13: Necessità dell’autorizzazione
  • Art. 14: Autorità competente
  • Art. 15: Autorizzazione allo scarico di insediamenti abitati esistenti
  • Art. 16: Autorizzazione allo scarico di insediamenti produttivi e produttivi assimilabili a civili esistenti
  • Art. 17: Autorizzazione allo scarico di insediamenti abitativi nuovi
  • Art. 18: L’autorizzazione allo scarico per insediamenti produttivi e produttivi assimilabili a civili nuovi
  • Art. 19: Validità delle autorizzazioni allo scarico
  • Art. 20: Oneri di istruttoria
  • Art. 21: Documentazione da allegare alla richiesta di autorizzazione allo scarico in pubblica fognatura
  • Art. 22: Diniego dell’autorizzazione per insediamenti produttivi e produttivi assimilabili a civili
  • Art. 23: Revoca dell’autorizzazione allo scarico
  • Art. 24: Carretto e razionale uso dell’acqua
  • Art. 25: Obbligo di installazione del contatore
  • Art. 26: Accertamenti e controlli

Titolo IV: Limiti di accettabilità degli scarichi

  • Art. 27: Scarichi dì insediamenti cvili abitativi
  • Art. 28: Scarichi di insediamenti produttivi assimilabili a civili
  • Art. 29: Scarichi di insediamenti adibiti ad attività sanitaria
  • Art. 30: Scarichi di insediamenti produttivi
  • Art. 31: Impianti di pretrattamento
  • Art. 32: Divieto di diluizione degli scarichi parziali e terminali

Titolo V: Modalità tecniche d’allacciamento

  • Art. 33: Generalità
  • Art. 34: Scarichi provenienti da ogni tipo di insediamento
  • Art. 35: Prescrizioni tecniche
  • Art. 36: Allacciamenti di fabbricati insistenti lungo le vie private
  • Art. 37: Scarichi provenienti da insediamenti prodotti e produttivi assimilabili a civili
  • Art. 38: Proprietà delle opere di allacciamento e loro realizzazione

Titolo VI: Conferimento di liquami mediante mezzi mobili

  • Art. 39: Conferimenti ammessi
  • Art. 40: Luogo destinato al ricevimento dello scarica
  • Art. 41: Cautele per le operazioni di carico, scarico e trasporto
  • Art. 42: Autorizzazioni e controlli analitici

Titolo VII: Scarichi contenenti una o più sostanze di cui all’elenco I dell’allegato A del decreto

  • Art. 43: Richiesta di autorizzazione allo scarico
  • Art. 44: Documentazione da allegare all’istanza di autorizzazione allo scarico
  • Art. 45: Rilascio di autorizzazione allo scarico per reflui contenenti sostanze di cui all’elenco I dell’allegato A del decreto legislativo A. 133/92
  • Art. 46: Revoca dell‘autorizzazione allo scarico
  • Art. 47: Autorizzazione in conformità ai piani di risanamento

Titolo VIII: Disposizioni finanziarie

  • Art. 48: Canone
  • Art. 49: Canone dovuto per le acque provenienti da insediamenti abitativi
  • Art. 50: Canone dovuto per le acque provenienti da insediamenti produttivi o produttivi assimilabili a civili
  • Art. 51: Riscossione
  • Art. 52: Sanzioni e contenzioso 69 del decreto del Presidente della Repubblica 28 gennaio 1988, n. 43
  • Art. 53: Canone dovuto per il conferimento di reflui mediante mezzi mobili provenienti da insediamenti produttivi e/o produttivi assimilabili a civili

Titolo IX: Disposizioni transitorie e finali

  • Art. 54: Rinvio
  • Art. 55: Entrata in vigore